CONDIVIDI

Nel corso della prossima settimana una nuova ondata gelida colpirà diverse regioni della nostra penisola. Rovesci e neve al sud tra martedì e giovedì, mercoledì il maltempo si sposterà al Centro-Nord.

L’ennesimo drastico cambio climatico investirà la nostra penisola nei prossimi giorni. Questo periodo è stato caratterizzato da repentini cambi meteorologici che in diverse regioni italiane hanno portato un’alternanza del clima tra mite e rigido. In questi ultimi giorni gran parte del Paese ha goduto di un’anticipazione di Primavera con temperature che hanno toccato anche i 20 gradi, fenomeno che sicuramente risulta anomalo dato il periodo dell’anno. Da domani le colonnine di mercurio, secondo quanto riportato dalla redazione de Ilmeteo.it, torneranno ad abbassarsi ed in alcune regioni si tornerà sotto lo zero con gelate e fenomeni nevosi.

Ritorna l’inverno: sbalzi climatici in tutta la penisola

L’Italia si prepara ad accogliere una nuova ondata di gelo che colpirà numerose regioni della nostra penisola, facendo registrare l’ennesimo sbalzo termico che ha condizionato quest’ultimo periodo. L’inverno e la primavera per molte zone italiane si sono alternate causando bruschi cali e impennate delle temperature. Domani, secondo la redazione de Ilmeteo.it, alcuni venti provenienti dai quadranti settentrionali porteranno un’ondata di aria gelida che investirà maggiormente le zone del Centro e del Sud Italia dove si registrerà un netto peggioramento delle condizioni meteo. Le temperature potrebbero anche scendere di circa 8/10 gradi rispetto a quelle registrate negli ultimi giorni e nelle regioni meridionali (Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia) il clima peggiorerà notevolmente. In queste regioni del Sud Italia sono attesi rovesci e temporali sparsi e nel cuore della Sicilia (Enna), in diverse zone della Basilicata e al nord della Calabria (Cosenza) a quote collinari. In queste regioni nello specifico i termometri crolleranno toccando anche valori sotto lo zero. Il maltempo, durante la giornata, di mercoledì si sposterà dal Sud al Centro-Nord, dove numerosi temporali colpiranno Lazio, Toscana, Marche ed Umbria, mentre in Trentino e Piemonte si avranno nevicate a quota oltre gli 800 metri. Giovedì ad essere investito dal maltempo saranno nuovamente le regioni meridionali con temporali e rovesci sparsi.  Le condizioni climatiche si assesteranno all’inizio del prossimo fine settimana, dove in gran parte della penisola si avrà clima mite e temperature massime che raggiungeranno i quasi 20 gradi.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori