CONDIVIDI
MV Agusta
MV Agusta © Getty Images

Interessante novità dal punto di vista della struttura societaria della MV Agusta, casa motociclistica italiana nata il 12 febbraio 1945 a Samarate. L’azienda aveva visto l’ingresso della Mercedes AMG in società con l’acquisizione del 25% delle quote totali circa tre anni fa ormai, ma è notizia di poche ore fa che la casa tedesca abbia deciso di uscire definitivamente cedendo il tutto alla MV Holding di Giovanni Castiglioni. Una scelta che arriva in un momento positivo per la casa italiana che ha registrato un bilancio in positivo per quello che riguarda l’esercizio del 2017 e che ha in prospettiva un ulteriore miglioramento per quanto riguarda il 2018 grazie anche al successo riscontrato con la presentazione degli ultimi modelli in occasione di Eicma.

MV Agusta e Mercedes, è separazione

Una scelta di mercato che rimette il 100% delle quote in mano alla famiglia Castiglioni e Sardarov, convinti di poter ancora migliorare le condizioni economiche dell’azienda grazie al lancio dei nuovi modelli attesi per il 2018. Un obiettivo è cercare di ripetere quanto di buono fatto durante quest’anno con l’arrivo sul mercato della Dragster 800 RR che ha attirato l’attenzione di diversi appassionati del settore, rilanciando le quotazioni della casa italiana nel mondo delle due ruote.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori