CONDIVIDI
Ambulanza
Ambulanza (foto dal web)

A Faella (Arezzo) una ragazza di 21 anni è morta nel giro di 24 ore dopo essere stata colpita da una forma fulminante di meningite da meningococco B. Avviata la profilassi per tutte le persone che possano essere state a contattato con la 21enne.

Una ragazza di 21 anni è deceduta a causa di una forma fulminante di meningite da meningococco B. La tragedia si è consumata a Faella, piccolo comune in provincia di Arezzo ieri mattina. La ragazza, Sofia Panconi, aveva accusato una febbre alta lunedì mattina ed i familiari allarmati hanno contattato il medico, il quale ha consigliato loro di somministrare alla 21enne un antipiretico. Il medicinale ha attenuato la febbre, ma ieri mattina le condizioni di Sofia, secondo quanto riportato dalla stampa locale, sono precipitate e la ragazza presentava alcuni segni sulle gambe. Presso l’abitazione sono arrivati i sanitari del 118, contattati dalla famiglia, che hanno potuto solo constatare il decesso della 21enne.

Ragazza di 21anni muore a causa di una meningite fulminante

Una fulminante forma di meningite da meningococco B ha stroncato la vita di una ragazza di 21 anni a Faella, in provincia di Arezzo. Sofia Panconi è morta in meno di 24 ore da quando aveva accusato i primi sintomi della patologia. Lunedì mattina la 21enne aveva una febbre a 39 ed i familiari preoccupati hanno contattato il medico di famiglia, il quale ha consigliato loro un antipiretico che ha fatto scendere la febbre. Ieri mattina, però, le condizioni di Sofia sono precipitate e sulle sue gambe sono apparse delle macchie, così i familiari hanno chiamato i soccorsi. Arrivato nell’abitazione il personale medico ha potuto solo constatare il decesso della 21enne. Sul corpo sono stati effettuati dei prelievi, i cui risultati hanno evidenziato, secondo quanto riportato in una nota dell’Azienda Usl Toscana Sud-Est, una forma di meningite da meningococco B. Nella nota si legge anche che è stata avviata la procedura di profilassi con i familiari, gli amici, i colleghi e tutte le persone con cui Sofia possa essere stata a contatto. Avvisati anche i pediatri della zona. La 21enne aveva effettuato il vaccino per il meningococco C ma non per il B, il primo è gratuito, mentre il secondo, eccetto per i neonati, è a pagamento in compartecipazione.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori