CONDIVIDI

MASCALZONE LATINO – Dopo oltre un anno di assenza dal circuito Melges 32, Mascalzone Latino può tracciare un bilancio positivo dopo i cinque giorni di intense regate e allenamenti in Florida, dove il team di Vincenzo Onorato ha dovuto fare i conti anche con le condizioni perverse del meteo. Otto prove disputate in tre giorni, diciannove avversari di ottimo livello, incluso il Vice-Campione del Mondo, Full Throttle.

Mascalzone Latino, in regata con i colori del Club Nautico di Roma, ha trasmesso ottime sensazioni in vista dei prossimi appuntamenti. Anche se la classifica non lo annovera tra i primi, quello che si è visto in acqua è un Vincenzo Onorato assolutamente a proprio agio con uno scafo sul quale, negli ultimi due anni, ha regatato solo un paio di volte. Buono il bilancio tecnico: ottima velocità, conduzione della barca perfetta, a livello dei primi, sia in bolina che in poppa, e un equipaggio determinato che regata dopo regata si affiata sempre di più, facendo tesoro degli errori commessi per migliorarsi continuamente.

È stata una trasferta molto importante e proficua per noi – dice il tattico Francesco Bruni – abbiamo imparato tanto e fatto tesoro degli errori commessi. Da lavorare ne abbiamo, ma il punto di partenza è buono. Durante questo week end la velocità non è mai stato un problema; anzi, dove dobbiamo migliorarci, ma con l’allenamento sono certo non ci sarà alcun problema, è in alcune manovre. D’altronde il gruppo è nuovo, buona parte di noi non conosce molto la barca, ma quello che è importante è che abbiamo un buon potenziale e margine su cui lavorare in futuro”.

Il programma di Mascalzone Latino, nella classe Melges 32, consta la partecipazione a tutte le regate del circuito Audi Melges 32 Sailing Series che sono tappe di preparazione per il Campionato del Mondo che si svolgerà a Palma di Maiorca, Spagna, la terza settimana di settembre.

Il prossimo appuntamento quindi, per i Mascalzoni Latini, sarà a Napoli dal 18 al 20 marzo 2011.

Redazione