CONDIVIDI
Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore ferito a Roma con un colpo di pistola (foto dal web)

Le parole del padre di Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore ricoverato in ospedale dopo essere stato ferito da un colpo di pistola a Roma.

Manuel Bortuzzo, il ragazzo ferito da un colpo d’arma da fuoco nella notte tra sabato e domenica scorsa è ancora ricoverato presso l’ospedale San Camillo di Roma. Il giovane nuotatore 19enne stava comprando un pacco di sigarette in un distributore in piazza Eschilo nel quartiere Axa della Capitale quando è stato raggiunto da un proiettile. Manuel, secondo il parere dei medici, rimarrà paralizzato e non potrà più camminare ed inseguire il sogno di giungere alle Olimpiadi. Di quanto accaduto e delle condizioni del ragazzo ha parlato il padre che ha raccontato anche di aver già comunicato a Manuel la tragica notizia.

Il padre di Manuel: “Manuel è forte, ha reagito come un grande uomo”

Il padre di Manuel Bortuzzo, il ragazzo ferito da un colpo di pistola a Roma sabato notte, ha parlato delle condizioni del figlio che adesso si trova ricoverato presso l’ospedale San Camillo di Roma. Franco, padre del giovane nuotatore ha raccontato ai microfoni dei giornalisti presenti davanti la struttura ospedaliera, il momento in cui al figlio è stato comunicato che non potrà più camminare: “Manuel è forte, sono stati tolti i tubi della respirazione, respira autonomamente e ha già incontrato me e sua madre. Nonostante siano passate poche ore dall’accaduto è tornato a reagire e tornare con noi, questo è l’importante. Gli abbiamo comunicato la sua situazione e ad oggi non ci sono possibilità che le gambe possano tornare a funzionare. Lui è consapevole di questo perché non sente la parte giù del corpo“. Franco addolorato per quanto accaduto al figlio ha proseguito ammettendo: “Manuel ha reagito come un grande uomo, sapendo che fuori c’è una solidarietà immensa nei suoi confronti da parte di tutti. Verrà portato in un centro di riabilitazione, la speranza è forte e noi faremo il possibile per portarlo avanti“. Secondo quanto raccontato dal presidente della Federnuoto Paolo Barelli all’Ansa, Manuel ha voluto rassicurare la madre dicendole: “Fatti coraggio. Ora per me comincia un altro allenamento“. Un gesto che dimostra la voglia di vivere ed il coraggio di un ragazzo che vuole tornare ad inseguire il sogno spezzato da un colpo di pistola esploso “per errore” da due ragazzi che sono stati individuati e fermati dalla Polizia che si sta occupando delle indagini.

Leggi anche —> Caso Manuel Bortuzzo, ecco i colpevoli: le immagini choc del ferimento – VIDEO

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori