CONDIVIDI
Cellulari
(foto dal web)

Arrivano importanti novità per quello che riguarda il codice della strada. Con la nuova manovra salta di fatto la stretta sull’utilizzo dei cellulari in auto, così come l’obbligo di avere allarmi per i seggiolini dei bambini. Queste sono appena due delle molte leggi che non verranno messe ai voti a causa dell’estraneità della materia. Con la nuova manovra infatti non c’è l’ammissibilità e non verranno prese in esame. La proposta iniziale avrebbe portato, per i trasgressori dell’utilizzo del cellulare, una multa molto salata (il doppio di quella prevista al momento) fino a sei mesi di sospensione della patente con dieci punti in meno.

Cellulari in auto, salta la stretta

Queste sono solo due delle nuove leggi che sarebbero dovute messe sotto esame prima di essere adottate ma che con la nuova manovra non verranno prese in considerazione. Si parla infatti di circa 2.000 proposte che con la nuova decisione della Commissione di Bilancio della Camera non saranno prese in considerazione. Quello che è certo è che l’utilizzo del cellulare in automobile è severamente proibito dato che negli ultimi anni molti degli incidenti stradali sono procurati proprio dalle distrazioni alla guida.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori