CONDIVIDI

Uno dei fastidi più grandi per chi è alla guida è avere le spazzole del tergicristallo sporche o consumate che lasciano un alone sul vetro del parabrezza. Quando le spazzole sono rovinate riducono la visibilità e possono danneggiare il parabrezza.

Solitamente vanno sostituite una volta l’anno, ma il lasso temporale può variare in base alla frequenza d’uso e alle condizioni climatiche. Come capire quando le spazzole tergicristallo devono essere cambiate? Il primo segnale: fanno rumore. Il secondo: lasciano la loro scia sul vetro dopo il loro passaggio.

A volte può bastare anche un piccolo accorgimento per farle durare di più: prendete un panno pulito, imbeverlo di alcol denaturato, e passatelo sulle lame di gomma. Potete utilizzare anche un po’ di aceto e/o vaselina o un prodotto ad hoc per il tergicristallo. Questo sistema fai da te funziona soltanto se le lame di gomma non sono molto usurate o indurite.

Un altro consiglio: evitate di pulire le spazzole dei tergicristalli sotto il sole. Durante l’asciugatura troppo rapida potrebbero crearsi fastidiosi aloni sul parabrezza e potreste ritrovarvi con spazzole pulite e con il cristallo sporco.