CONDIVIDI

“A proposito di amico per la pelle questo è stato un anno davvero difficile per tutti noi, per l’Eredità”.

E’ cominciato in questi termini il bel ricordo commosso di fatto da Carlo Conti per l’amico e collega Fabrizio Frizzi.

Un discorso commovente fatto alla fine dell’ultima puntata dell’Eredità prima della pausa di quest’estate che finirà il programma.

Il presentatore toscano riesce a stento a trattenere le lacrime ma la voce è rotta dall’emozione. “Ho queste chiavi sempre con me, le chiavi dello studio, che ci siamo alternati io e questo grande amico per la pelle di tutti noi”, dice il conduttore del programma che preferisce non nominare mai Frizzi.

Conti poi aggiunge: “Vorrei dirvi tante cose, sono tornato a L’Eredità e ho portato avanti nel modo migliore di mestiere con una ferita nel cuore come tutti voi in questo programma”