CONDIVIDI

Uno studio dell’ACI sugli incidenti italiani svela come la maggioranza di sinistri si tenga verso il centro città e non sulle autostrade. Secondo questa statistica, realizzata dall’Automobile Club d’Italia, il numero di incidenti stradali è aumentato rispetto allo scorso anno, ma contestualmente sono diminuiti i numeri di morti (1264) e feriti (59886) rispetto agli anni precedenti. E in cima alla lista delle regioni con più sinistri c’è la Lombardia. La Tangenziale Est di Milano, la A51, ha la media elevatissima di 23 incidenti ogni chilometro. Segue la SS36 del Lago di Como, con 19,5 incidenti per km. Distanziate le altre regioni. Al sud la strada più colpita, con la media di 18 incidenti per km, è la A20 Messina-Palermo (18), mentre il Grande Raccordo Anulare di Roma conta una media di 15,2 incidenti per km.