CONDIVIDI

Indycar, la safety car si schianta durante la gara (VIDEO)

La Chevrolet Corvette ZR1 2019 utilizzata come Safety Car nella Indycar è finita fuori pista tra lo stupore degli spettatori. Mark Reuss, dirigente di sviluppo prodotti di GM e grande appassionato di corse e sostenitore del motorsport, guidava la vettura su giri veloci quando qualcosa è andato storto. Questa è una delle cose più strane che abbiamo visto in una gara da molto tempo!

Un episodio quasi comico prima di iniziare la prova sul circuito di Detroit, fortunatamente conclusosi senza feriti. Alla guida c’era Reuss, non certo un esordiente, che ha perso il controllo all’uscita di una curva e si è schiantato contro il muro. La Chevrolet è stata completamente distrutta e la partenza della gara è stata posticipata per rimuovere questa vettura e ripulire la pista. Reuss e il co-pilota di Indycar, Mark Sandy, sono stati portati all’ospedale del circuito per verificare che stessero bene e non avessero riportato alcun danno. L’uscita doveva essere ritardata ed è stato Oriol Serviá che ha assunto il controllo della “Peace Car”. Incredulità da parte di tutti i piloti, rimasti fermi in pista e costretti a tornare ai box per poter finalmente iniziare la gara con un certo ritardo.

Alla conclusione della gara, Chevrolet ha rilasciato la seguente dichiarazione sull’incidente automobilistico: “Siamo grati che non ci siano stati feriti gravi. Sia il pilota della safety car che il funzionario sono stati portati al centro di cura, dove sono stati controllati e rilasciati. È una sfortuna che questo incidente sia successo. Molti fattori hanno contribuito, incluse le condizioni meteorologiche e della pista. I sistemi di sicurezza dell’auto hanno funzionato come previsto”.