CONDIVIDI
Polizia stradale incidenti
Polizia stradale ©Getty Images

Purtroppo gli incidenti stradali sono all’ordine del giorno e, anche se i numeri sono in diminuzione rispetto al passato, è sempre bene conoscere quelle che sono le norme da seguire nel caso in cui malauguratamente dovessimo esserne protagonisti. Molto spesso si valuta quando sia il caso di chiamare le forze dell’ordine sul posto per cercare di fare chiarezza su quanto accaduto. E’buona norma sapere quelli che devono essere i comportamenti da tenere in caso di sinistro. I colleghi di Omniauto.it e Omnimoto.it hanno riportato dei punti da seguire in caso di sinistro stradale che ci sentiamo di condividere.

Incidenti stradali, come comportarsi

La chiamata delle forze dell’ordine in caso di incidente aiuta in maniera tempestiva gli eventuali feriti sul luogo e grazie ai propri rilievi, anche fotografici, possono aiutare in maniera decisa alla ricostruzione dell’accaduto. Il loro intervento può essere considerato quindi fondamentale per capire di chi sia la colpa e a chi vadano addebitati i costi delle varie riparazioni. Ovviamente c’è anche la possibilità di contestare quanto riportato sul proprio verbale dalle forze dell’Ordine, è un diritto del cittadino, ma nell’affermare che Polizia o Carabinieri abbiano scritto il falso di rischia fortemente di incorrere nel penale. Se successivamente ad un sinistro dovesse arrivare una multa a casa di uno dei protagonisti dell’incidente, tale multa può essere utilizzata come prova determinante per stabilire di chi sia la colpa. Spesso ci si trova in mezzo ad incidenti nei quali uno dei coinvolti firma il ‘modulo blu’, ma potrebbe trovarsi in uno stato di confusione o di shock, proprio per questo il verbale delle forze dell’ordine aiuta a riportare in maniera fedele quanto accaduto riuscendo a ricostruire il tutto senza il rischio di essere alterato dalle condizioni emotive dei protagonisti.