CONDIVIDI
incidente
La povera Krystina è rimasta vittima di un incidente spaventoso.

Uccisa in seguito ad un incidente stradale mentre era al telefono col marito. La povera Krystina Kincaid, incinta all’ottavo mese, lascia lui ed altri 3 figli.

Una tragedia senza pari ha colpito una famiglia composta da una coppia e dai tre figli. La povera Krystina Kincaid, che era incinta all’ottavo mese del suo quarto bambino, è morta in circostanze orribili. Ed il marito Zach ha assistito al tutto dal vivo per telefono. “Il suo urlo di paura prima di andare a schiantarsi mi sta dando il tormento”, dice l’uomo. Krystina, 29 anni, ha avuto un incidente d’auto con un’altra vettura che procedeva dal senso opposto e che ha centrato in pieno il veicolo da lei guidato. Sull’altra macchina c’era Marcos Forestal, un campione di pugilato, che molto probabilmente era ubriaco. E l’uomo che ha perso sua moglie racconta su Facebook: “Ho sentito il botto, ho sentito tutto. Poi c’è stato silenzio. E poi ancora le persone che hanno provato a tirare fuori mia moglie mentre era scoppiato un incendio dalle auto coinvolte nell’incidente. In vita mia ho avuto tanti guai, ma questa è in assoluto la cosa peggiore che mi sia mai successa”.

LEGGI ANCHE –> Scende dall’auto dopo incidente, tragedia davanti alle se bimbe.

Incidente terrificante, il presunto colpevole si discolpa

Zach dice anche di aver dato notizia della morte di Krystina ai figli. “Ho detto loro che un uomo ubriaco ha ucciso la loro mamma. Provo rabbia e dolore incommensurabili dentro di me”. I soccorsi hanno faticato a recuperare la donna, che era rimasta incastrata con le gambe nelle lamiere dell’auto. Lei ed il nascituro sono morti poco dopo in ospedale. L’incidente è avvenuto in California, con tutte le responsabilità imputabili a Forestal. Lui, campione mondiale dei Super Bantamweight della World Boxing Federation, ha invaso la corsia opposta travolgendo la macchina della vittima. Nonostante ciò, si è dichiarato non colpevole ed anzi, ha parlato di quanto successo con una storia su Facebook, parlando di “un’auto spuntata all’improvviso che mi è venuta addosso”.

Segui le nostre notizie anche su Google news

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori