CONDIVIDI
incidente
Due imbarcazioni si scontrano, il bilancio dell’incidente è tragico

Un incidente si è verificato nelle acque di Venezia: un motoscafo con a bordo 4 giovani ha travolto una piccola barca di pescatori, ci sono 2 vittime.

Un grave incidente avvenuto in barca è costato la vita a due persone. Il disastro è avvenuto ieri notte alle ore 23:50 in Laguna, a Venezia, e ha coinvolto dei pescatori. Le imbarcazioni implicate sono rispettivamente un motoscafo ed un barchino. Il tutto è successo in zona San Nicoletto del Lido, a Sant’Andrea. Una delle vittime, un veneziano di 60 anni, è stata recuperata subito dal personale Suem accorso in pochi minuti oltre che dai Vigili del Fuoco. Purtroppo però è morto poco dopo l’arrivo all’ospedale ‘Santi Giovanni e Paolo’. Per ritrovare il corpo dell’altro uomo si è resa invece necessaria un’ora e mezza di ricerca tra le acque del capoluogo veneto. Altre quattro persone sono rimaste ferite e hanno ricevuto le medicazioni del caso.

Incidente a Venezia, morti due pescatori

Stando all ricostruzione effettuata subito dopo i rilievi del caso, la barca occupata dai pescatori si trovava immobile quando è stata travolta dal motoscafo. I Vigili del Fuoco sono arrivati con due imbarcazioni, accompagnati da una idroambulanza del Suem e da una squadra di sommozzatori, oltre che da polizia, carabinieri e del personale della Capitaneria di Porto. Il motoscafo sarebbe giunto a velocità più elevata del dovuto ed a bordo c’erano quattro giovani, due ragazzi e due ragazze, tutti di Venezia. Dopo che sono state curate loro le lievi ferite che hanno riportato nell’incidente, gli investigatori li hanno sottoposti all’alcoltest oltre che ad un interrogatorio. Le due imbarcazioni invece sono state sequestrate e condotte al cantiere della Marina Militare all’Arsenale. Un altro grave incidente si è invece verificato a Roma qualche giorno fa, questa volta su strada.