CONDIVIDI
(foto Twitter)
(foto Twitter)

D’ora in avanti “volare” su una Honda non sarà più una metafora un po’ sbiadita… La Casa giapponese, infatti, ha deciso di applicare la tecnologia sviluppata per il settore auto e moto anche alle “alte quote” realizzando il primo esemplare di serie del nuovo Honda Jet, un velivolo dalle grandi qualità e che promette di affermarsi come “il più veloce, confortevole ed efficiente aeroplano nella sua categoria”.

Il volo inaugurale del nuovo modello è stato eseguito ieri presso l’aeroporto Piedmont Triad di Greensboro, nella North Carolina, dove ha sede la divisione aeronautica della società, alla presenza dei 1.000 dipendenti che hanno lavorato al progetto e del CEO di Honda Aircraft Company, Michimasa Fujino. L’Honda Jet ha raggiunto i 15.500 piedi d’altezza (circa 4.700 metri) e una velocità massima di 644,5 km/h durante una prova durata 84 minuti, al termine della quale è stato accolto con un fragoroso applauso.

Il punto di forza del velivolo sta nella particolare conformazione delle ali e nel posizionamento dei motori, che garantiscono una limitatissima resistenza aerodinamica, più spazio a bordo per i passeggeri e un minore consumo di carburante.

Ora non resta che aspettare l’omologazione e l’introduzione sul mercato, previsto per il prossimo anno. Dieci esemplari sarebbero già pronti per essere venduti in Nord America e in Europa.

Redazione