CONDIVIDI
Gonzalo Higuain (Getty Images)

News | Gonzalo Higuain ha deciso il suo futuro, i tifosi ora sognano

Per il Milan potrebbe presto concretizzarsi il sogno di una notte di mezza estate. Gonzalo Higuain, infatti, sembra ormai pronto a trasferirsi in rossonero. Sciolte anche le ultime riserve dell’attaccante argentino, che non voleva trasferirsi a Milano in prestito.

A quanto pare l’unico nodo che resta ancora da sciogliere riguarda l’ingaggio. Higuain attualmente percepisce 7,5 milioni di euro l’anno alla Juventus e avrebbe avanzato al Milan una richiesta di 9 milioni l’anno. Il club rossonero però non sarebbe in grado di soddisfare una richiesta tanto esosa.

Operazione non esosa per il Milan

Proprio per questo il Milan starebbe pensando di proporre all’argentino di spalmarsi l’ingaggio su un contratto più lungo del previsto con la promessa di metterlo al centro del progetto rossonero. Higuain gongola all’idea e a quanto pare avrebbe dato mandato al fratello procuratore di discutere gli ultimi dettagli dell’accordo. L’argentino a Torino oltre che il club, lascerebbe anche una mega-villa comprata solo qualche anno fa.

La Juventus però ha intenzione di inserire nell’accordo anche altre due operazioni. Oltre Higuain, infatti, dovrebbe passare in rossonero anche il giovane Caldara, mentre ai bianconeri dovrebbe esserci il clamoroso ritorno di Bonucci dopo appena un anno di esilio.

In queste ore i procuratori dei giocatori e i dirigenti delle due squadre sono in riunione per definire gli ultimi termini dell’accordo. Filtra un cauto ottimismo tra le parti e in serata potrebbe anche essere annunciato il maxi-scambio di mercato sull’asse Milano-Torino.

Secondo quanto riportato da “Tuttosport”, l’operazione dovrebbe avere un impatto sul bilancio del Milan di circa 27 milioni di euro in meno tra entrate e uscite. Dati davvero interessanti. Il club rossonero, infatti, senza strafare si ritroverebbe in rosa con uno dei giovani difensori più interessanti del nostro campionato e uno degli attaccanti più prolifici degli ultimi anni in Serie A.

Antonio Russo