CONDIVIDI
Ferrari Formula E
Logo Ferrari ©Getty Images

Le voci circolano già da diverso tempo ed ora sembrano arrivare le prime conferme. La Ferrari starebbe lavorando insieme a Maserati ad una vettura che possa presto partecipare al campionato di Formula E. La corsa di automobili elettriche sta prendendo sempre più piede in Europa e negli ultimi tempi anche in Italia. Il GP corso a Roma zona EUR ha attirato l’attenzione di molti appassionati della velocità a quattro ruote. La corsa di automobili che hanno anche una particolare attenzione alle emissioni sta attirando sempre più pubblico e presto diverse aziende automobilistiche leader nel settore della velocità potrebbero presentare la loro vettura nel campionato. Le tedesche Porsche e Mercedes hanno già annunciato la loro partecipazione alla Formula E per il 2019 e la Ferrari sta iniziando a lavorare, tanto che si dice che sia già presente un prototipo a Balocco, dove la FCA effettua diversi test sulle auto nuove.

Ferrari, la Formula E in compartecipazione con Maserati

L’idea, stando a quanto si legge su FoxSports.it, sarebbe quella di costruire un veicolo con lo sviluppo firmato Ferrari ma che nel momento del lancio nel campionato sarà targata Maserati. Lo stesso Marchionne ha affermato che prima del 2022 sarà impossibile vedere su piste o strade delle automobili totalmente elettriche marchiate Ferrari. Il prossimo anno, il 2019, rappresenterà tra l’altro un anno di svolta per quello che riguarda la Formula E. L’attenzione dimostrata dagli appassionati al nuovo campionato porterà alla realizzazione di monoposto totalmente nuove con delle batterie più resistenti che permetteranno di completare di fatto un intero Gran Premio con una carica sola. Per Maserati anche un’occasione per continuare la propria lotta con Porsche anche dal punto di vista della vendita delle auto. La Formula E può rappresentare un’ottima pubblicità per quello che riguarda il mercato elettrico.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori