CONDIVIDI

F1 KUBICA РSi è concluso positivamente l’intervento a cui è stato sottoposto Robert Kubica in seguito all’incidente rallystico di ieri al ronde di Andora. La mano del pilota di casa Lotus è vitale, secondo quanto riferito dai medici, anche se non sono esclusi successivi interventi, ed i tempi di recupero potrebbero essere lunghi, stimabili in un anno. “Il paziente era molto complesso, politraumatizzato – ha confermato Igor Rossello, luminare della chirurgia della mano, a Sky Sport 24 – l’arto era subamputato con grave rischio di vita e funzionalità”. Dopo la stabilizzazione, resasi necessaria per le perdite ematiche subite, Kubica è stato poi portato in sala operatoria, provvedendo prima alla ricostruzione ossea e successivamente al ripristino vascolare, muscolare e tendineo.

“Non voglio essere troppo ottimista perché non è positivo farlo, ma in questo caso ci aspettiamo davvero un buon risultato“. Risultato che potrebbe comprendere anche la ripresa dell’attività professionale. “Ci vorrà un annetto” ,ha poi concluso Rossello. L’intervento è stato realizzato da due equipe di specialisti. Il team principal Eric Boullier arriverà all’ospedale nella mattinata di lunedì in compagnia di Vitaly Petrov e si è detto sotto shock per quanto accaduto a Kubica. Boullier ha poi espresso tutta la sua ammirazione per il lavoro eccezionale svolto dal gruppo sanitario dell’ospedale di Pietra Ligure.

Fonte: Italiaracing.net