CONDIVIDI

L’incidente dell’aereo precipitato ieri in Etiopia ha ucciso tantissime persone, tra le quali anche 8 italiani. Alcuni erano giovani e pieni di aspettative.

Si schianta un aereo dell’Ethiopian Airlines, 157 vittime, 149 erano passeggeri e 8 i membri dell’equipaggio. Ci sono anche 8 cittadini italiani tra i morti di questa sciagura. Tra loro figura l’archeologo Sebastiano Tusa. Le altre vittime originarie del nostro Paese sono Paolo Dieci, Matteo Ravasio, Carlo Spini e la moglie Gabriella Vigiani, Maria Pilar Buzzetti, Virginia Chimenti e Rosemary Mumbi.

Etiopia, aereo precipitato: Boeing 7373 subito fermati

La Chimenti e la Buzzetti erano romane ed avevano circa 30 anni. Lavoravano per un movimento facente direttamente capo all’Onu. Intanto arriva la notizia che Ethiopian Airlines ha bloccato tutti gli aerei Boeing 737 Max. Il Boeing è lo stesso dell’aereo dell’indonesiana Lion Air che cadde il 29 ottobre scorso pochi minuti dopo il decollo causando la morte delle 189 persone.

LEGGI ANCHE –> Incidente aereo terribile, vittime a non finire dopo lo schianto al suolo – FOTO

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori