CONDIVIDI

DONNE AL VOLANTE – Donne al volante pericolo costante? Secondo una recente indagine commissionata da Goodyear Dunlop Europe non √® cos√¨. Le donne alla guida mostrano maggiore attenzione e interesse per la manutenzione dell’auto. La ricerca √® stata condotta su un totale di 3500 automobilisti di tutta Europa e mette in rilievo la maggior prudenza delle donne al volante.

Ne e’ un esempio l’elevata percentuale degli uomini (71%) che ammettono di essere pronti a superare piu’ di un veicolo contemporaneamente su una carreggiata a doppio senso di marcia, contro il 53% delle donne. O ancora di coloro che confessano di aver provato a spingere l’auto fino alla velocita’ massima (46% gli uomini, 30% le donne).

¬†La ricerca Goodyear Dunlop evidenzia poi che in Europa la percentuale dei guidatori maschi che ammette di mettersi al volante per tornare a casa dopo aver bevuto un paio di bicchieri di birra o di vino e’ quasi doppia rispetto a quella delle donne (39% contro 22%). Gli uomini sono piu’ propensi a superare i limiti di velocita’ in caso di neve o ghiaccio (33% contro il 21% delle donne). Minore la differenza tra i due sessi quando ci si trova davanti ad un semaforo giallo: il 76% dei guidatori maschi ammette di accelerare invece di rallentare, ma lo fa anche il 71% delle femmine.

Il report di APCO Insight evidenzia che le donne confessano con maggiore facilita’ (44%) le proprie lacune nella conoscenza di base dei pneumatici rispetto ai maschi (29%) e di non saper riconoscere le differenze tra una tipologia di pneumatico e un’altra. Il 37% delle donne (contro il 30% degli uomini) non sa se i propri pneumatici sono invernali oppure no. Piu’ positivo l’atteggiamento delle donne (77%) rispetto a quello dei guidatori maschi (73%) nei confronti del ruolo degli pneumatici nella sicurezza stradale ed in particolare dei vantaggi che potrebbero trarre dall’avere piu’ informazioni su questo aspetto della guida.