CONDIVIDI

Importante e storico accordo tra FCA, la divisione americana della Fiat, e Google. L’azienda gestita da Sergio Marchionne fornirà “migliaia” di modelli di Chrysler Pacifica a Waymo, il comparto di auto autonome di Google, che potrà così dare il via al suo servizio di taxi senza guidatore. Non è la prima volta che le due aziende si accordano in tal senso. Infatti Waymo ha ricevuto 100 Chrysler Pacifica ibride nel 2016 e altre 500 nel 2017. Evidentemente l’esperimento è riuscito e ora si inizia a lavorare su una scala decisamente più ampia. “La nostra partnership con Waymo continua a crescere e si rafforza. Questo è l’ultimo segnale in ordine temporale del nostro impegno verso questa tecnologia”, ha commentato Sergio Marchionne.

“Con la prima flotta di auto completamente autonome in strada, ci stiamo spostando dalla fase di ricerca e sviluppo a quella operativa. I minivan Pacifica ibridi offrono interni versatili e una corsa confortevole. Gli ulteriori veicoli” ordinati “ci consentiranno di crescere” ha spiegato John Krafcik, numero uno di Waymo. “Da quando il progetto è cominciato in Google nel 2009 – spiega – abbiamo accumulato l’equivalente di oltre 300 anni di esperienza di guida umana, in gran parte su strade cittadine. Questo si aggiunge a 1 miliardo di miglia che la nostra auto drivelerss ha guidato solo nel 2016”.

Nel novembre scorso un’auto ha trasportato 5 passeggeri senza guidatore in giro per una città americana affrontando ogni imprevisto, compreso l’attraversamento improvviso di pedoni, senza alcun problema.

F.B.