schumacher
Michael Schumacher (Getty Images)

“Schumacher non sarebbe più costretto a restare a letto ed attaccato costantemente ai macchinari”. Ne parla il Daily Mail, che riferisce di qualche progresso.

Il prossimo 29 dicembre cadranno i cinque anni dall’incidente che Michael Schumacher subì sulle nevi di Meribel, presso Grenoble, in Francia. Da allora il grandissimo ex campione di Formula 1, entrato tra le leggende di questo sport, ha vissuto in stato vegetativo, circondato dall’affetto dei suoi cari ma anche da uno strettissimo riserbo. Il tedesco subì dei danni cerebrali importanti in seguito ad una caduta dagli sci, nonostante indossasse un casco protettivo. Da quel maledetto giorno non si è mai persa la speranza di riavere Schumacher sempre grintoso e determinato, come tutti noi lo ricordiamo. Purtroppo la mancanza di aggiornamenti, una cosa voluta dalla famiglia del campione di  Hürth per proteggerlo da crudeli speculazioni, ha fatto si che a volte venissero diffuse anche false voci. Negli ultimi tempi comunque si parla di un miglioramento, e di questo parla in particolare il tabloid britannico ‘Daily Mail’. Ma nulla si sa sulla riabilitazione di Schumi, che il prossimo 3 gennaio compirà 50 anni.

LEGGI ANCHE –> Schumi, svelato il motivo del silenzio sulla sua salute

Schumacher, ci sarebbero dei lievi miglioramenti

Sembra confermata dal Daily Mail la notizia che l’ex pilota di Benetton e Ferrari non sia più costretto a restare a letto né a rimanere costantemente attaccato ai macchinari per alimentarsi. Le cure infermieristiche e di fisioterapia, il cui costo è stato stimato in 50mila sterline a settimana (oltre 55mila euro al cambio attuale) avrebbero portato a qualche progresso. Nei primi mesi successivi all’incidente, Schumacher fu sottoposto a due delicati interventi chirurgici, e da allora vive nella sua lussuosa casa sul lago di Ginevra, in Svizzera. Intanto il grandissimo campione non viene dimenticato. Di recente ha ricevuto la visita di Jean Todt, con il quale ha vinto di tutto e di più agli albori del 2000 in Ferrari.

LEGGI ANCHE –> Padre Georg, braccio destro del Papa: “Ho visto Michael Schumacher”

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore