CONDIVIDI
corinaldo discoteca autopsia
La tragedia alla discoteca di Corinaldo, oggi le autopsie sulle 6 vittime

Via stamani alle autopsie sui corpi dei cinque ragazzini e della donna morti a Corinaldo. Il minorenne sospettato “appare sereno” all’interrogatorio.

Si svolgeranno oggi gli esami autoptici sulle sei vittime della tragedia di Corinaldo. Tutte loro erano morte nella tarda serata di venerdì in una discoteca della località marchigiana in provincia di Ancona in seguito ad una ressa scatenata da un minorenne che aveva spruzzato dello spray urticante. Il ragazzino, un 17enne che pare abbia anche problemi di droga, è stato sottoposto ad un lungo interrogatorio nella giornata di ieri. Ad annunciare il via alle autopsie è stato il procuratore per i minori di Ancona, Giovanna Lebboroni. A dire il vero gli esami si sarebbero dovuti svolgere ieri, ma per una serie di motivo si è reso necessario il rinvio alla giornata di oggi. Si procederà già in mattinata. Con tutta probabilità saranno necessari alcuni giorni per far si che tutto venga portato a termine e per avere le cause certe della morte dei 5 adolescenti coinvolti nonché di una donna.

LEGGI ANCHE –> Corinaldo: “Sfera Ebbasta non c’era, evento finto per attrarre gente”

Corinaldo, il 17enne presunto responsabile fermato anche per droga

E solo alla fine di questo necessario procedimento i corpi delle vittime di Corinaldo saranno restituiti alle rispettive famiglie per par si che vengano celebrati i funerali, al momento ancora senza un luogo ed una data. Il 17enne ritenuto responsabile di questa tragedia ha negato ogni addebito. E non è parso ad ogni modo intimorito di fronte alle autorità che lo hanno messo sotto torchio, pur dicendosi addolorato per quanto avvenuto venerdì scorso alla discoteca ‘Lanterna Azzurra’. Si trova comunque sotto arresto perché fermato assieme ad un 22enne e ad un 27enne con 200 grammi di hashis e cocaina in un residence della vicina Senigallia. Attualmente il giovane è sotto custodia in un centro accoglienza del Dipartimento di Giustizia Minorile. A suo carico, in merito ai fatti di Corinaldo, ci sono i reati di omicidio preterintenzionale e lesioni colpose e dolose.

LEGGI ANCHE –> Corinaldo, insulti a Sfera Ebbasta: “Hai lucrato su quei ragazzini” – FOTO

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori