CONDIVIDI

Terribile tragedia sul Gra. Un giovane è deceduto perché guidava una vettura viaggiava  contromano sul Gra.  L’uomo alla guida del veicolo, è stato  arrestato per omicidio stradale. Gli inquirenti sono riusciti subito a ricostruire la dinamica del grave sinistro. Un ragazzo è morto dunque, Giuseppe Petraroli, originario di San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, ma da tempo residente a Roma, mentre la madre e il suo figlioletto di quattro anni sono stati ricoverati in ospedale in codice rosso.

 Contromano in tangenziale: il folle era ubriaco

Il tutto è avvenuto all’altezza  dello svincolo per via Nomentana, sulla carreggiata interna. La vettura della vittima, per il forte impatto, si è rovesciata e per estrarlo dalle lamiere sono intervenuti i pompieri. Il povero ragazzo era alla guida di una Ford Fiesta. Il folle, M.F,  che andava contromano invece è un uomo di 59 anni, al volante di un  monovolume, è stato portato in un nosocomio ma è in buone condizioni di salute. Era ubriaco al momento dell’arresto.