antonio megalizzi strasburgo
Antonio Megalizzi, l’italiano ferito gravemente nell’attentato di Strasburgo(foto dal web)

Gravissime le condizioni del giovane giornalista italiano Antonio Megalizzi, rimasto ferito nell’attentato di Strasburgo di martedì sera. Il padre: “Come si può essere forti in un momento così? È durissima

Martedì sera intorno alle 20 un uomo fa fuoco nel pieno centro di Strasburgo, nei pressi della cattedrale della città dove si svolgono i consueti mercatini di Natale. L’ennesimo attentato nel cuore dell’Europa dove perdono la vita due persone e ne rimangono ferite 14. Tra le persone rimaste colpite dal folle gesto dell’attentatore c’è anche un giornalista italiano che adesso lotta tra la vita e la morte in un ospedale della città della Francia orientale. Oggi hanno parlato i familiari del giovane 28enne, i quali hanno spiegato che Antonio è ricoverato in terapia intensiva in coma farmacologico.

Il suocero: “Antonio è stazionario in coma farmacologico”

Doveva essere una normale serata di lavoro e invece si è trasformata in una tragedia quella di Antonio Megalizzi, giornalista della radio Europhonica che si trovava a Strasburgo da domenica per seguire come ogni settimana l’assemblea plenaria dell’Europarlamento. Il giovane giornalista che stava prendendo il tesserino da pubblicista era in strada con due colleghe quando è stato raggiunto alla testa da un proiettile sparato dal killer. Megalizzi è stato trasportato in ospedale d’urgenza in condizioni gravissime ed i familiari hanno affermato che il ragazzo si trova adesso in coma farmacologico e non può essere sottoposto ad intervento chirurgico in quanto il proiettile che lo ha colpito è alla base del cranio, vicino alla spina dorsale. “Antonio è stazionario in coma farmacologico – ha spiegato Danilo Moresco, il padre della fidanzata del giornalista, all’Adnkronos- ci sono da attendere 48 ore per capire se reagisce, quindi tutto oggi e tutto domani“. Moresco ha poi aggiunto parlando sempre ai microfoni dell’Adnkronos: “Inizialmente la situazione sembrava molto più semplice. Non abbiamo avuto da subito la percezione della gravità della situazione. Questo viaggio doveva essere per lui una bella esperienza professionale, di arricchimento. E invece è capitato nel posto sbagliato nel momento sbagliato“.  Anche il padre di Antonio ha rilasciato alcune dichiarazioni, raccolte dalla redazione de Il Corriere del Trentino: “Come si può essere forti in un momento così? È durissima, Antonio è in coma, in coma. Non riesco nemmeno a parlare dal dolore

Leggi anche —> Attentato a Strasburgo, il killer: “ho ucciso perché…”

Leggi anche —> Strasburgo, chi è Antonio Megalizzi, l’italiano ferito – FOTO

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore