CONDIVIDI

News | Clamoroso: arrestato terrorista in Italia, era pronto a colpire

Grazie ad un’ottima operazione condotta dalla Digos e dai Ros coordinati dal pm Gianfranco Scarfò è stato arrestato Sillah Osman, un gambiano di 34 anni addestrato in Libia, che sarebbe stato pronto a un nuovo atto terroristico. Il ragazzo è stato fermato nei giorni scorsi dalla Procura di Napoli.

Sbarcato in Sicilia era arrivato a Napoli passando anche per la Puglia. Secondo gli inquirenti il terrorista era pronto a colpire anche sul territorio italiano. Osman, insieme ad un altro ragazzo di 21 anni fermato qualche mese dovevano compiere atti terroristici in Spagna e Francia.

Due terroristi pronti a far serpeggiare il terrore

Il 20 aprile era stato fermato l’altro terrorista Alagie Touray, fuori una moschea di Licola, vicino Napoli. Gli inquirenti avrebbero trovato anche video dove il 21enne giurava fedeltà all’associazione terroristica Islamic State o Daesh“. Nella clip il ragazzo parlava anche di un attentato. Osman è accusato di appartenere alla stessa associazione, ma per ora non sono ancora stati rinvenuti filmati di un giuramento.

Secondo la Procura nei campi libici ci sarebbe un database in cui sono presenti i nomi di tutti i terroristi addestrati per uccidere e le loro attuali destinazioni. Informazioni davvero importanti, che se finissero nelle mani giuste potrebbero salvare tante vite. Secondo prime ricostruzioni i due fermati avrebbero dovuto attaccare folle di persone lanciandosi su di loro con le auto, un po’ come accaduto anche a Nizza.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori