CONDIVIDI
foto dal web
foto dal web

 

 

Da qualche mese modificare la propria auto con ruote e gomme diverse e più performanti è diventato più facile, grazie ad uno snellimento burocratico in vigore dal 23 marzo scorso dovuto al Decreto n. 20 del 10.01.2013 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Con questo decreto sarà possibile l’installazione di sistemi che prevedono pneumatici di misure differenti da quelle riportate nell’omologazione e/o nella carta di circolazione (libretto) di un determinato veicolo.

Cerci e pneumatici aftermarket potranno essere montati senza ottenere il nulla osta delle case costruttrici, che difficilmente erano propense a consentire variazioni e quindi concedere il permesso. Ma da oggi basterà soltanto l’autorizzazione dell’ufficio locale della Motorizzazione che dovrà controllare semplicemente il certificato di omologazione ottenuto dal produttore del pezzo di ricambio. Ciò apporterà anche una procedura più economica per il consumatore, senza dimenticare che il decreto pone comunque dei limiti di tolleranza e sicurezza alle modifiche di cerchi e gomme.

Redazione

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori