CONDIVIDI

Carta d’Identità, Salvini trionfa: viene sostituita la voce “genitori”

Matteo Salvini sul lavoro è un vero e proprio uragano, non si ferma mai e l’ultima sua rivoluzione riguardo la carta d’identità. A dare l’annuncio è proprio il diretto interessato: “Dopo il via libera del ministero della Pubblica amministrazione, è arrivato quello del Mef. Sulla carta di identità elettronica dei minorenni ci sarà lo spazio per indicare madre e padre, anziché l’espressione generica genitori. Ora manca il parere del Garante della privacy, e poi – sentita la conferenza Stato-città – potrò firmare il decreto. Dalle parole ai fatti!”.

Salvini aveva già annunciato in precedenza il provvedimento, proprio la scorsa estate, quando si era schierato a difesa della famiglia tradizionale, uomo-donna. Difesa che sta portando avanti con orgoglio da molto tempo.

Ci stiamo lavorando – aveva detto a La Bussola Quotidiana -, ho chiesto un parere all’avvocatura di Stato, ho dato indicazione ai prefetti di ricorrere. La mia posizione è fermamente contraria. Per fare un esempio: la settimana scorsa mi è stato segnalato che sul sito del ministero dell’Interno, sui moduli per la carta d’identità elettronica c’erano genitore 1 e genitore 2″. Ho fatto subito modificare il sito ripristinando la definizione madre e padre“, aveva concluso il vicepremier leghista.

Sembrerebbe che questa battaglia l’ha vinta lui. Intanto sul web si lamentano, commentando il tutto con un: “Welcome to medioevo“.

 

Segui le nostre notizie su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori