CONDIVIDI

Il “salasso” è previsto nella bozza del Ddl di Stabilità 2015 e consiste un rincaro delle accise sui carburanti che si ripercuoterà sul prezzo del “pieno”. La benzina verde e il gasolio costeranno nel 2015 3,3 centesimi in più al litro e nel 2016 11 centesimi in più.

Dopo l’affaire del pagamento bollo auto per le auto storiche, ecco dunque un altro “rospo” da mandare giù per gli automobilisti. Il giro di vite scatterà infatti qualora non dovesse arrivare il semaforo verde dell’Unione Europea allo split payment, il sistema che prevede il versamento dell’Iva da parte delle Pubbliche amministrazioni.

L’allarme è stato lanciato in queste ultime ore da Assopetroli, che esaminando le misure annunciate ha stimato un aumento dei prezzi di benzina e gasolio rispettivamente di 3,3 centesimi al litro dal 1° gennaio 2015 e di 11 centesimi al litro nel 2016. Le associazioni dei consumatori, intanto, hanno già promesso di dare battaglia…

 

 

Redazione

 

(Getty Images)
(Getty Images)

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori