CONDIVIDI

Un appuntato scelto dei carabinieri di soli  43 anni, è deceduto in uno scontro mortale nelle Langhe, in provincia di Cuneo. Il povero Alessandro, era su una gazzella dei carabinieri che si è schiatata frontalmente con una Ford Focus guidata da una donna. Nell’impatto, avvenuto nella zona famosa per le nocciole e il vino, in borgata San Martino di Bra, vicino a  Pollenzo, è rimasto ferito un altro carabiniere che è ricoverato in Rianimazione all’ospedale di Cuneo e le sue condizioni sarebbero gravi

Il carabiniere stava trasportando un arrestato moldavo

I protagonisti di questa ennesima tragedia della strada,  stavano trasportando insieme a loro un uomo di nazionalità moldava,  ferito in modo non grave, al tribunale di Asti per l’udienza di convalida. Oltre all’alta velocità, la tragedia sarebe avvenuta per un dare precedenza mancato. Il povero carabiniere, lascia la moglie e due figli.
Roberta Pinotti,ministro della Difesa, ha dichiarato di essere  “vicina alla moglie e ai due figli dell’appuntato” e rivolte al collega ferito della vittima gli auguri di “pronta e piena guarigione”.