CONDIVIDI

Jarred Thompson per colpa di un tumore è morto all’età di 27 anni. Sembra assurdo.

L’anno scorso ha scoperto di avere un cancro, ma grazie alla tempestiva diagnosi era riuscito a curarsi e sembrava stare meglio e ha voluto programmare una visita alle isole Fiji. Il ragazzo è andato  nell’arcipelago del Pacifico con una valigia piena di speranze, ma durante quei giorni che dovevano essere di relax e divertimento ammalato ancora in maniera irreversibile.  Pochi giorni di vita e il volo sanitario personale costava troppo per rientrare. Lui aveva chiuesto solo una cosa, rivedere la figlia prima di morire. Allora il suo migliore amico ha lanciato per lui una raccolta fondi per permettere a Jarred di tornare a casa ed esaudire così il suo ultimo desiderio.

Il giovane, durante le vacanze,  è stato ricoverato in ospedale perché soffriva di ipertensione endocranica. In pochi giorni la sua situazione è diventata critica tanto da costringere i medici a raccomandargli delle cure palliative: al 27enne restavano pochi giorni di vita. Sogno realizzato, ma non riusciva piu a parlare “Usava il linguaggio del corpo per comunicare con noi – ha detto Thomas Brook al Newstalk ZB – Quando in ospedale è venuta a trovarlo sua figlia, Jarred ha usato tutte le sue forze per aprire gli occhi. E’ stato bellissimo. Sono sicuro che fosse felice in quel momento, felice di essere riuscito a esaudire il suo ultimo desiderio: abbracciare la sua bambina”.

E’ stato lo stesso amico  a dare la notizia del decesso su Facebook: “Agli amici, alla famiglia, a tutti quelli che sono stati toccati dalla storia di questo giovane uomo e ci hanno aiutato voglio dire che nostro fratello, padre, figlio, amico  Jarred Cole Thompson ha lasciato questa vita mercoledì 21 novembre. Jarred era circondato dalla sua famiglia e dai suoi migliori amici negli ultimi attimi della sua vita. Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo. Insieme abbiamo realizzato qualcosa di meraviglioso: abbiamo permesso a Jarred di tornare a casa. Vi ringrazio dal profondo del cuore”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori