CONDIVIDI

BMW X5 & JAVIER SAVIOLA – Javier Saviola, conosciuto anche come El Conejo, ha avuto una carriera al di sotto delle sue potenzialità. In tanti in passato l’hanno paragonato a Diego Maradona, ma lui ogni volta che poteva spiccare il volo ha deluso. Ora ha 29 anni e gioca nel Benfica, ma in passato ha vestito le prestigiose maglie di Barcellona e Real Madrid. Era un predestinato, ma non è riuscito a trasformare in fatti le tante parole spese per lui.

Essere un giocatore leggero spesso è stata l’accusa che l’ha portato a tante critiche. Saviola ha scelto una macchina che non ha niente a che vedere con le sue caratteristiche, almeno fisiche. Un Suv della Bmw, l’X 5 E70. L’autovettura, in questo nuovo modello, viene prodotta dalla casa automobilistica tedesca dal 2007 e unisce alla prestanza fisica anche caratteristiche dinamiche. La versione benzina arriva a un massimo di 240 km/h, nella versione da 4.8 I da 355 cavalli vapore. Con la possibilità di raggiungere da 0 a 100 in 6,5 secondi, e la tenuta di un motore in grado di stupire in fatto di ripresa nonostante l’elevata mole.

Novità tecniche hanno fatto di questo modello il più affidabile. L’Adaptive Drive contrasta il rollio e il beccheggio e l’Active Steering è quello che regola la risposta dello sterzo in base alla velocità di guida. La X5 è disponibile in quattro allestimenti che portano al modello perfetto, Futura. Ci sono il Base, l’Eletta e Attiva.

Una macchina importante per un giocatore dal potenziale inespresso che però ha avuto le sue soddisfazioni. Come le 44 presenze con la maglia dell’Argentina con 12 reti e l’argento in una Coppa America nel 2004. L’anno passato ha vinto la Superliga con il Benfica da protagonista, giocando molto, 27 presenze, e segnando abbastanza, 11 reti.

Saviola è un giocatore eclettico, in grado di invertire la marcia anche in accelerazione. Le sue caratteristiche l’hanno portato presto alla ribalta, quando con la maglia blaugrana del Barcellona era un punto fermo di una squadra che come lui stentava a decollare. Poi il peregrinare tra Monaco e Siviglia, fino all’avventura con il Real Madrid dove ha collezionato più tribune che presenze in campo.

Saviola ha scelto di affidarsi a una macchina elegante e robusta, che vada a colmare la lacuna che lui ha avuto sempre sul campo: la leggerezza appunto. L’X5 è una macchina molto apprezzata, anche se molto costosa e dagli alti consumi. Un’autovettura che quindi non tutti si possono permettere, è per questo che la Bmw decise in passato di realizzarne anche una versione più piccola che chiamò X3.

Matteo Fantozzi

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori