Scuola
(foto dal web)

Un bambino disabile è stato lasciato solo in classe in una scuola di Catanzaro mentre i compagni erano in gita a Matera. La dirigente scolastica: “Il docente ha peccato di superficialità”.

Una storia incredibile quella accaduta a Catanzaro, il cui protagonista è un bambino disabile. Il ragazzino è stato accompagnato come ogni mattina dai genitori a scuola, ma arrivato in classe è rimasto solo per tutto il giorno, dato che i suoi compagni di classe erano partiti per recarsi in gita a Matera, in Basilicata. A raccontare l’assurda vicenda è la redazione de La Gazzetta del Sud che ha raccolto la testimonianza della madre del bambino e della dirigente scolastica dell’istituto che il ragazzino frequenta.

Bambino disabile lasciato solo in classe mentre i compagni sono in gita, la dirigente: “Il docente ha peccato di superficialità

Era tornato a casa senza dire nulla perché disabile e non verbale, il bambino protagonista di una disavventura capitata in una scuola di Catanzaro. Il bambino era stato accompagnato come ogni giorno a scuola e la mamma lo aveva lasciato davanti al cancello dell’istituto, ma quando è arrivato in classe ha scoperto di essere solo in aula, dove è rimasto tutto il giorno. I suoi compagni erano, difatti, in gita nella città di Matera, Capitale europea della Cultura 2019 e né lui né i genitori erano stati avvertiti. Tornando a casa non aveva esternato nulla alla madre che ha scoperto casualmente la vicenda ed ha chiesto spiegazioni all’insegnante. Quest’ultimo, secondo il racconto della madre riportato da La Gazzetta del Sud, le avrebbe risposto di non averci pensato e di essersene dimenticato: “Avrei voluto -commenta la madre- scegliere io se mandare in gita mio figlio, oppure no“. La dirigente scolastica dell’Istituto scusandosi per quanto accaduto ha spiegato al quotidiano: “Il docente ha peccato di superficialità. Durante i mesi scolastici è sempre stato vicino al bambino, sostenendo la sua formazione ed educazione. Organizzeremo al più presto una nuova uscita didattica per la classe. In questo modo il piccolo potrà godersi una giornata con i suoi compagni e questo spiacevole episodio sarà solo un brutto ricordo per la famiglia, alla quale noi siamo stati sempre vicini e continuiamo a farlo“.

Leggi anche —> Morte Maria Sestina Arcuri: nuovi sviluppi sul caso

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore