CONDIVIDI
bambina salvata Polstrada
Agenti della PolStrada intervengono per una emergenza: bambina salvati a 2 anni in autostrada

La Polstrada interviene tempestivamente durante un’altra operazione, bambina salvata grazie all’intraprendenza di una pattuglia.

Una disavventura che avrebbe potuto assumere risvolti decisamente drammatici ha visto come sfortunata protagonista una bambina di soli 2 anni che viaggiava con i suoi genitori in auto. La vicenda ha avuto luogo lungo un tratto dell’autostrada A16 Napoli-Canosa. La piccola ha accusato un malore all’improvviso, dovuto ad una crisi respiratoria. Questa l’ha portata ad assumere un bruttissimo colorito di pelle, era cianotica a ad un certo punto ha anche perso conoscenza. La mamma ed il papà, entrambi provenienti da Venezia e che si stavano dirigendo in Puglia per le vacanze estive, hanno subito chiesto aiuto ad una pattuglia della Polizia Stradale di Avellino, in servizio su quel tratto. L’intervento decisivo alla bambina salvata si è avuto all’altezza di Monteforte Irpino, comune in provincia di Avellino.

Bambina salvata, provvidenziale la tempestività degli agenti

Gli agenti avevano raggiunto il posto per intervenire in un’altra operazione. Poi però si sono ritrovati a dover gestire anche questa emergenza e non si sono certo tirati indietro. La prima cosa fatta era stata mettere in preavviso il vicino ospedale ‘Moscati’, dove loro stessi hanno condotto la piccola, senza aspettare l’arrivo dell’ambulanza. Una volta arrivati al nosocomio, i membri del personale medico hanno preso in consegna la bimba praticandole le manovre del caso, tali da eliminare qualsiasi fonte di preoccupazione. Ma senza il tempestivo intervento dei poliziotti sicuramente le cose sarebbero potute andare molto peggio.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori