CONDIVIDI

Darrell Etherington, giornalista del portale TechCrunch, era seduto sul sedile passeggeri di un’auto a guida autonoma, precisamente una Hyundai Genesis modificata. la vettura, programmata per cambiare corsia da sola, all’improvviso si è schiantata contro un’altra auto.

Al lato guida c’era il presidente della start-up “Phantom AI” e sui sedili posteriori altre tre persone. L’auto viaggiava a 30 km/h lungo una superstrada californiana, quando un bidone della spazzatura è caduto sull’auto davanti, una Nissan Rouge, costretta a frenare improvvisamente.

E’ stato poi spiegato ai rappresentanti di Phantom AI, sistema di frenata automatica Automatic Emergency Braking (AEB), che il sistema di frenata di emergenza era stato disattivato volutamente per non distrarre il pubblico con frequenti frenate (il sistema è ancora in fase di ultimazione) e che quindi l’incidente è da addebitarsi ad un errore umano. Il pilota avrebbe dovuto schiacchiare il pedale del freno un secondo prima e con più energia…