CONDIVIDI

AUTO DEI VIP – Autovetture di lusso imperversano nel mondo dello sport, è così che si può vedere un portiere che abbraccia con sicurezza il volante di una bellissima macchina. E’ il caso di Vitor Manuel Martins Baia, estremo difensore della nazionale portoghese ora responsabile delle relazioni internazionali del Porto. Un numero uno che in carriera ha alternato grandissime prestazioni a clamorose gaffe e alla fine ha deciso di puntare su un auto tedesca: la Mercedes-Benz SLR McLaren.

Una macchina prodotta per la prima volta nel 2003 e realizzata in collaborazione, come si capisce dal nome, con il famoso team inglese di Formula 1. La SRL monta un motore M155, un V8 nato dall’evoluzione del 5,5 litri noto con la sigla M113E55ML. La cilindrata sfiora i 5500 volumi, una potenza massima di 460 cavalli vapore a 6500 giri al minuto. La velocità massima è di ben 334 km/h e può raggiungere da 0 a 100 in 3,8 secondi netti.

Una macchina ad alti livelli per il portiere portoghese che ha vestito oltre alla maglia del Porto anche quella del Barcellona. Con i blaugrana però molta sfortuna in tre stagioni, dove riesce a collezionare solamente 39 presenze.

Le soddisfazioni arrivano a cifra tonda in Nazionale, dove gioca per ben 80 volte senza riuscire però a vincere nulla. Con il Porto poi è titolare nelle magiche notti dove Mourinho porta la Coppa Campioni e la Coppa Uefa in Portogallo. Un risultato importante per una squadra che è cresciuta rapidamente in quegli anni.

La macchina di questo gran portiere è famosa per una caratteristica estetica, l’apertura delle portiere verso l’alto. Peccato che spesso in carriera per Vitor Baia proprio le uscite verso l’alto siano state spesso un problema.

Matteo Fantozzi