CONDIVIDI

Land Rover Range Rover Sport
Michael Ballack

MICHEAL BALLACK E LA LAND ROVER

– Un campione come Michael Ballack ha scelto una macchina prestigiosa, di una casa automobilistica di grande stile: la Land Rover Range Rover Sport. Una macchina importante sotto il punto dello stile e delle prestazioni.
D’altronde il tedesco è uno che non si è mai fatto mancare niente in campo, guardando sempre a testa alta ogni tipo di avversario. Capace anche di imprese impossibili come quando è riuscito ad arrivare in finale di Champions League con uno strepitoso Bayer Leverkusen, anche se per poi perdere contro il Real Madrid di Zidane.
Un centrocampista moderno, dalle caratteristiche fisiche importanti e che sa andare in rete con estrema facilità. Dopo l’avventura bavarese col Bayern Monaco, durata quattro anni, ha deciso di provare l’esperienza in Inghilterra col Chelsea dove però ha brillato solo a luce alterna a causa di un difficoltoso ambientamento.

 
In estate è tornato a casa, a Leverkusen dove era esploso.

La sua macchina è una sicurezza di garanzia e affidabilità: monta un motore Jaguar nella versione benzina e un Ford in quella diesel. Il benzina offre grandi prestazioni con 306 cavalli vapore al suo comando, nella versione che conta 4.400 cm cubi di cilindrata. Il cambio è un automatico a sei rapporti con marce ridotte, aumentati a sei nella versione del 2010.

Ballack ha deciso di viaggiare su una macchina comoda che possa ospitare agevolmente il suo fisico possente. Il centrocampista infatti è alto 1.89 centimetri e questo in campo spesso si è fatto sentire. La sua abilità sotto rete è arrivata spesso grazie al colpo di testa, ma non è un giocatore solo fisico. I suoi piedi sono in grado di costruire ottimi telai di gioco che spesso hanno impressionato le platee di tutto il mondo.

Una macchina ad alti livelli per un calciatore capace di vincere 4 campionati tedeschi e 3 coppe di Germania, oltre a 3 Coppe d’Inghilterra, 1 campionato inglese e 1 Community Shield.

Eletto tre volte calciatore tedesco dell’anno, ha sfiorato grandi successi con la sua nazionale in occasione dei Campionati del Mondo 2002 e 2006, raggiungendo due medaglie, una di bronzo e una d’argento.

Matteo Fantozzi

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori