CONDIVIDI
No alle Apple Car
Apple logo © Getty Images

La Apple sembra essere in procinto di lanciare alcune novità riguardanti le Airpods, gli auricolari senza fili usciti nel settembre 2016

La nota azienda di sistemi operativi e prodotti multimediali Apple sembra aver in mente molte novità riguardanti una delle sue ultime creazioni: le AirPods, auricolari senza fili con tecnologia Bluetooth lanciati nel settembre 2016. Dopo due anni dalla loro uscita, le Airpods sembrano pronte per alcune novità che potrebbero rinnovarle: nuovo design e ricarica wireless.

AirPods: le novità previste per il 2019 ed il 2020

Secondo il famoso analista finanziario Ming-Chi Kuo, sempre molto informato sulle novità Apple, l’azienda statunitense sarebbe in procinto di apportare delle sostanziali novità agli auricolari senza fili. La prima, che potrebbe essere lanciata già nei primi mesi dell’anno prossimo, potrebbe essere la ricarica wireless. I nuovi auricolari dell’azienda di Cupertino potrebbero, dunque, essere supportati dalla base per la ricarica senza fili AirPower. Quest’ultima è la base di ricarica wireless lanciata da Apple nel settembre 2017 e mai entrata nel mercato che sarebbe in grado di caricare più dispositivi contemporaneamente a differenza delle basi concorrenti. Nello specifico sarebbe la custodia degli auricolari ad essere dotata del sistema di ricarica senza fili, così da consentire ai possessori dei vecchi modelli di usufruire dell’innovazione, acquistando solamente a parte la nuova custodia.

Nel 2020, invece, potrebbero sempre secondo le indiscrezioni dell’esperto Ming-Chi Kuo, arrivare le nuove AirPods 2 con un design completamente rinnovato. Si prevedono, difatti, degli auricolari con una cerniera di qualità superiore, in grado di assicurare standard termici più elevati. Inoltre il modulo Bluetooth dovrebbe passare dalla versione 4.2 a quella 5.0 e anche i consumi saranno migliorati per consentire una durata maggiore rispetto a quella attuale che si aggira intorno alle 5 ore di ascolto o 2 di conversazione. Non si esclude anche un possibile sistema che possa collegare i sensori dei nuovi device audio all’Apple Watch, lo smartwatch dell’azienda statunitense. Infine, non potrebbe anche essere integrata la tecnologia waterproof, già presente su diversi modelli di smartphone,che renderebbe gli auricolari resistenti all’acqua. Queste innovazioni porterebbero, però, ad un aumento sostanziale del costo delle Airpods che potrebbe raggiungere il 60% in più rispetto a quello attuale.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori