CONDIVIDI
amante rissa
Carabinieri in servizio (foto dal web)

Il giovane ragazzo, dopo aver provato ad uccidere la madre con un coltello a serramanico, si è chiuso nella sua cameretta ed ha tentato il suicidio. Ad intervenire e chiamare i soccorsi l’altro figlio della donna.

A Broni, una piccola cittadina in provincia di Pavia, una lite familiare, forse causata da problemi di natura economica, è sfociata in tragedia. Un ragazzo di 18 anni, disoccupato e già noto alle Forze dell’Ordine, durante la scorsa notte ha provato prima ad uccidere la madre 43enne e poi a togliersi la vita con un coltello. Il tutto si è verificato tra le mura domestiche, all’interno della loro abitazione sita in Via Togni.

Leggi anche —>“Mi servivano i soldi per il funerale”, pensionato compie un gesto…

Broni: il terribile gesto di un giovane 18enne

Dai primi rilievi effettuati dagli agenti dell’Arma Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Stradella, il giovane avrebbe aggredito la madre con un coltello a serramanico colpendola frontalmente tra la spalla ed il petto. Dopo aver tentato di uccidere la donna, il ragazzo si sarebbe chiuso nella propria stanza con l’intento di togliersi la vita ferendosi numerose volte al collo. Uno dei fendenti più profondi sferrati contro il proprio colpo gli ha causato un’emorragia che gli ha fatto perdere conoscenza. Ad assistere alla terribile scena l’altro figlio della donna di 20 anni, il quale prontamente ha soccorso la madre ed il fratello contattando il 118. Il 18enne è stato ricoverato in codice rosso nel reparto di rianimazione dell’Ospedale di Pavia dove è stata trasportata ed è attualmente in prognosi riservata anche la madre. La donna, secondo quanto riportato dai medici, sarebbe fuori pericolo di vita ed in condizioni meno critiche rispetto a quelle gravissime del figlio. Gli inquirenti durante i rilievi hanno sequestrato l’arma utilizzata dal giovane, accusato adesso di lesioni dolose, e le indagini sono ancora in corso per capire il movente che abbia spinto il giovane ad un simile gesto. Da una prima ipotesi pare che la lite possa essere legata a questioni economiche e, secondo quanto raccolto dagli uomini dell’Arma, i due avevano un rapporto “burrascoso” già da diverso tempo.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori