CONDIVIDI
Kalle Rovanpera (© Kalle Rovanpera Twitter)

Sarà di certo un mondiale eccitante quello che partirà il prossimo 24 gennaio con la classica prova del Montecarlo. Tante le stelle del firmamento rallistico pronte a dare battaglia al cinque volte iridato Sébastien Ogier, ancora una volta al volante della Fiesta preparata da M-Sport: dal belga della Hyundai Thierry Neuville, al finnico della Toyota Jari-Matti Latvala, dai rampanti Elfyn Evans ed Esapekka Lappi, all’ormai solido Ott Tanak, ma purtroppo per noi italiani davvero pochi rappresentanti del Bel Paese.

Pure nella gara del Principato, da sempre corsa di pregio per i nostri, quest’anno ci saranno nomi italici soltanto nel WRC3 e tra l’altro saranno pochissimi, appena 7 su 119 iscritti.

Un talento in erba

Mentre il piatto Tricolore piange, non avendo neppure più Lorenzo Bertelli tra i presenti, quello finlandese ride di gusto. Accanto ai personaggi ormai noti del campionato, nel 2018 si unirà un giovane dal piede pesante che ha già fatto chiacchierare grazie a prestazioni da urlo al CIR (Campionato Italiano Rally) e all’ultimo Motor Show di Bologna. Stiamo parlando ovviamente di Kalle Rovanpera, 17enne, figlio d’arte, con la mentalità racing sin dall’infanzia.

“Non avrebbe senso partecipare per guidare e basta. O si va a tutto gas, o niente”, il messaggio forte e chiaro espresso a Red Bulletin dal nuovo rappresentante Skoda nel WRC2 che come molti ricorderanno ha davuto lottare a lungo per ottenere il permesso di gareggiare in contesti internazionali non avendo ancora raggiunto la maggiore età. “E’ stato difficile convincere la gente che avevo le carte per competere e quindi che ero abbastanza bravo per farcela. Mio padre Harri è stato perfino obbligato a chiedere un patenti speciale per la Lettonia e l’Estonia. Per quanto mi riguarda non vedo alcuna complicazione nel prendere parte a delle corse avendo alle spalle parecchia esperienza. Non so cosa gli altri pensassero di me prima di vedermi all’opera, di certo ora si saranno convinti di quanto posso fare”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori