CONDIVIDI
Lorenzo Bertelli (©Getty Images)

Qualche giorno fa aveva pubblicato un tweet in cui annunciava la sua presenza in uno dei rally iridati del 2018 e questo lunedì è arrivata la conferma. Lorenzo Bertelli, nostro portacolori per diversi anni in un mondiale ormai da troppo tempo avaro di buone nuove per gli italiani, sarà al via dello Svezia, uno dei suoi appuntamenti preferiti in quanto veloce e tutto su neve, al volante di una Ford Fiesta preparata da M-Sport.

Movimenti in casa Citroen

Dopo la decisione di Jarmo Mahonen di lasciare i vertici dell’organizzazione del campionato, a prendere il suo posto in seno alla Federazione Internazionale sarà Yves Matton, alias l’uomo che fino a ieri è stato al comando della squadra del Double Chevron e che ufficialmente diventerà il responsabile strategico rally e lavorerà fianco a fianco anche con il promoter.

 

“Dopo tanti anni in questo sport con ruoli differenti, mi sento onorato di questa promozione all’interno di un ente che regola l’automobilismo mondiale. Non vedo l’ora di cominciare a collaborare con i miei tanti ex colleghi”, ha dichiarato il belga.

Quando ormai mancano pochi giorni al via del Montecarlo (24-28/1), la squadra transalpina ha dovuto in fretta e furia trovare un sostituto e lo ha ritrovato in un altro rappresentante del Belgio. Pierre Budar.

“PSA mi ha dato un’occasione unica di conciliare la mia passione per le macchine e la mia carriera d’ingegnere. Non avrei mai immaginato di dirigere un un giorno una delle più grandi equipe attive nel campionato. Consapevole della sfida che mi è stata proposta, mi impegnerò al massimo per ottenere il massimo dai talenti che avrò a disposizione”, ha commentato l’ex pilota e tecnico, dal 1989 attivo nel Gruppo che ha sede a Parigi.

Chiara Rainis