CONDIVIDI
Sebastien Ogier
La Volkswagen Polo di Sebastien Ogier (© Getty Images)

Sebastien Ogier parte subito alla grande e conquista il rally di Montecarlo. Il tre volte campione iridato della Volkswagen, affiancato dal co-pilota Julien Ingrassia, è padrone della celebre sfida da tre anni consecutivi e si piazza davanti ad Andreas Mikkelse, alla guida della VW Polo R, e a Thierry Neuville, a bordo della Hyundai i20.

Il pilota francese campione in carica dimostra ancora una volta di essere il favorito anche per il Mondiale WRC 2016. L’unico a riuscirgli a dare qualche fastidio è stato Kris Meeke ma, prima della partenza dell’ultima speciale al sabato, la rottura del cambio della sua Citroen DS3 ha reso tutto più facile a Ogier che ha vinto anche la Power Stage finale. Brutto avvio di stagione per l’ex pilota di Formula 1 Robert Kubica (Ford Fiesta) finito contro un albero e per Lorenzo Bertelli (Ford Fiesta) autore di un botto venerdì, entrambi costretti al ritiro.

“E’ semplicemente fantastico!”, ha dichiarato Ogier a fine giornata. “Il Rally di Monte Carlo è l’evento più importante della stagione. E’ davvero una grande sensazione vincere un rally così impegnativo. Più che mai è stata una vittoria di squadra. Il team ha fatto un ottimo lavoro e la macchina è stata perfetta per tutto il weekend. Sono davvero felice di aver regalato questo successo alla Volkswagen”.

Delude le aspettative, invece, Jari Mari Latvala che, nella speciale 11, è finito in un fosso, mettendo fine ai suoi sogni di gloria, investe uno spettatore e prosegue la gara senza prestare soccorso. La direzione gara gli ha inflitto una multa di 5.000 euro più l’ammonizione. Al secondo “cartellino giallo” salterà una gara del Mondiale WRC.