CONDIVIDI
Marcus Gronholm (©Getty Images)

Non si tratta di Sébastien Loeb, ma un suo grande rivale all’epoca dei primi titoli sarebbe intenzionato a rientrare nel mondiale rally seppure per una fugace apparizione. Stiamo parlando del due volte iridato Marcus Gronholm che non ha nascosto di essere già al lavoro per prendere parte al round della Svezia nel 2019, possibilmente al volante di una Yaris preparata dall’amico Tommi Makinen.

Il perché del ritorno

Lo spilungone finlandese non sarebbe stato spinto di una voglia di comeback, bensì dal desiderio di festeggiare il suo compleanno ( 5 febbraio) full gas sulla neve.

“Dato che ho compiuto i 50 anni quest’anno mi sarebbe piaciuto fare il rientro in Svezia”, ha spiegato a Motorsport.com. “Non volevo disputare il Finlandia perché richiede una preparazione specifica sui dossi, mentre sulla neve avrei potuto divertirmi e divertire. Purtroppo l’ingaggio di un pilota per una sola gara non era in cima alla lista delle cose da fare di Toyota e dunque non se n’è fatto niente, tuttavia ci terrei davvero ad un’apparizione in una prova in cui so che potrei ancora fare bella figura“.

Per il ifnnico non sarebbe comunque una prima assoluta con la WRC Plus avendola saggiata nel 2017 nella special stage di Harju.

“Lì ero andato bene”, ha raccontato. “Con un solo test di cinque chilometri non sono arrivato lontano da chi aveva fatto il miglior tempo. Ero contento perché sapevo di non dover guidare come un matto ed ero conscio di non poter distruggere la macchina”.

“Nel 2018 non è stato possibile dato che non c’erano vetture pronte, però per il prossimo campionato ne possiamo parlare”, ha confermato il dirigente quattro volte vincitore del WRC.

Gronholm si è ritirato dalle corse mondiali a tempo pieno nel 2007 dopo aver vinto due titoli nel 2000 e nel 2002 con la Peugeot 206. L‘ultima apparizione  risale al 2010 con una Ford Fiesta privata.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su  Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori