CONDIVIDI
toto Wolff con Maurizio Arrivabene (©Getty Images)

Raggiunto dai commenti Renault secondo cui la SF71-H avrebbe “qualcosa di strano” e la Ferrari come squadra starebbe nascondendo un segreto, probabilmente legato al motore elettrico, motivo dei grandi progressi delle clienti Haas e Alfa Romeo Sauber, Toto Wolff ha voluto difendere la principale rivale alla corsa al titolo mostrando scetticismo davanti a certe affermazioni.

“Non voglio sbilanciarmi sul tema, ma se c’è qualcuno pronto a rischiare la propria reputazione è molto difficile da verificare. La tecnologia usata sulle monoposto è piuttosto complessa, per cui considerato tutto lo scetticismo e la paranoia che esistono in F1, bisogna per forza avere fiducia nell’integrità delle persone e delle organizzazioni. Noi come Mercedes lo facciamo. Crediamo nella FIA, così come nei nostri avversari. Alla fine solo così si può scendere in pista alla domenica”, ha dichiarato il manager delle Frecce d’Argento rispondendo, forse anche per difendersi da eventuali futuri controlli sulla W09, agli attacchi di chi vede nella ripresa della Rossa delle anomalie.

L’endorsement della Red Bull

Dominatrice dei campionati pre-Mercedes, quindi dal 2010 al 2013 con Sebastian Vettel, pure la scuderia energetica ha cercato di buttare acqua sul fuoco e non dare adito ai pettegolezzi e alle normali invidie da paddock. Nella fattispecie ad esprimersi sulla questione è stato il talent scout Helmut Marko, il quale si è proclamato convinto della genuinità dei risultati delle corse targate 2018.

La Mercedes ha avuto il propulsore più competitivo negli ultimi quattro anni, adesso è la Ferrari ad averlo. e’ una cosa che va accettata”, ha sostenuto l’austriaco. “Per quanto ci riguarda non vogliamo partecipare a simili dicerie. Conosciamo il talento di Seb e sappiamo quanto grande può essere il suo contributo anche nello sviluppo della power unit. In pratica, si è assicurato che le performance della sua PU fossero superiori a quella dei rivali. Adesso i tedeschi devono aver fortuna per riuscire a vincere. Se tutto procede nella normalità è la Scuderia ad avere la meglio”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori