CONDIVIDI
Kimi Raikkonen (Getty Images)

F1 | Wolff: “Non avere Kimi Raikkonen su una Ferrari sarà dura”

La storia d’amore tra Kimi Raikkonen e la Ferrari purtroppo non si è evoluta nella favola che tutti sognavano. Quando nel 2007 approdò in rosso con il benestare di Michael Schumacher tutti erano pronti a puntare su di lui come futuro padrone della F1. Pronti via il finlandese, nonostante un’annata caratterizzata da alti e bassi vinse il titolo sfruttando le frizioni interne al team McLaren.

A fine 2009 però un Kimi Raikkonen stanco della F1 decise di mollare dopo un paio di anni in chiaroscuro in rosso. Nel 2012 però la voglia matta di tornare e il corteggiamento serrato da parte della Lotus portarono il finlandese a correre di nuovo in F1 ottenendo risultati davvero prestigiosi con una monoposto inferiore alla concorrenza dei top team.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti su Kimi Raikkonen CLICCA QUI

Nuova vita per Raikkonen

Questo portò la Ferrari a mettere di nuovo gli occhi su di lui e richiamarlo nel 2014 per affiancare Alonso prima e Vettel poi. A fine 2018 però Kimi Raikkonen, sostituito da Leclerc in Ferrari ha deciso di cambiare aria passando alla Sauber Alfa Romeo.

Come riportato da “Motorsport.com” Toto Wolff non sarebbe entusiasta di questo cambiamento: “Penso che per la F1 cambi molto non avere più Kimi su una Ferrari, quindi su una macchina in grado di vincere. Credo sia una persona formidabile, una delle poche capace di restare fedele a sé stesso nonostante i social media. Non averlo su una Ferrari è un duro colpo per tutti noi perché è una persona autentica e piace ai fan”.

Infine il team principal Mercedes ha così concluso: “Almeno non lo perdiamo però, perché con Alonso che si ritira e Kimi che passa in Sauber perdiamo due personaggi incredibili che piacciono tanto al pubblico. Kimi dici che vuole solo godersi la F1, ma la Sauber è la migliore tra le inseguitrici ai top team. Loro hanno una bella squadra e un rapporto stretto con la Ferrari. Ha fatto bene a seguire la sua passione e continuare a correre”.

Antonio Russo

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori