CONDIVIDI
Sebastian Vettel (Getty Images)

F1 | Vettel pungente: “Cosa mi mancherà di Raikkonen? Il silenzio”

Apparso abbastanza stanco e insofferente, soprattutto davanti ad una conferenza monopolizzata perlopiù da domande sull’incidente tra Verstappen e Ocon del recente GP del Brasile Sebastian Vettel praticamente non ha perlato dell’ultimo impegno stagionale che lo attende da domani ad Abu Dhabi.

Chiamato a fare un bilancio del suo 2018, il tedesco ha ripetuto come un mantra quanto già dichiarato in buona parte dei weekend da Singapore in avanti. “E’ stato un campionato con tanti alti e bassi che spero di chiudere con una nota positiva. Da qui l’obiettivo per il 2019 è di avere a disposizione un pacchetto globalmente più competitivo perché spesso quest’anno ci è mancata la velocità. Detto ciò il morale nel gruppo continua ad essere alto così come la motivazione a fare meglio della Mercedes“, la sua analisi.

Per sapere cos’ha detto Kimi Raikkonen alla vigilia del GP di Abu Dhabi LEGGI QUI

Quindi interrogato pure lui non solo sull’episodio in pista tra la Red Bull e la Force India ad Interlagos, ma soprattutto sulla reazione avuta nel post corsa dall’olandese che ha spinto in zona pesa il francese, Seb ha sostenuto: “Siamo tutti esseri umani e come tali abbiamo delle emozioni. Per noi questo non è solo un lavoro, ma è la vita. Da bambini sognavamo tutti di arrivare in F1 e vincere. Ad ogni modo preferisco non aggiungere altro e dire cosa penso davvero altrimenti sarei sconveniente“.

Passando a quello che sarà il prossimo box rosso e all’arrivo di Leclerc, il driver di Heppenheim ha argomentato: “A me non cambia molto. Charles è un bravo ragazzo e tra di noi non c’è mai stata tensione, cosa mi mancherà di Raikkonen? Il silenzio“, ha concluso.

In realtà dal momento dell’annuncio dell’arrivo del monegasco al Cavallino, Vettel è apparso spesso in affanno e nervoso, per cui è probabile che le sue parole siano solo di circostanza.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori