CONDIVIDI
Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 | Vettel: “Cercherò di mettere sotto pressione la Mercedes”

Ancora stordito per la fine anticipata dei giochi che contano, ma ugualmente rassegnato Sebastian Vettel, non appena arrivato in Brasile, ha promesso ai tifosi Ferrari che nelle ultime due gare rimanenti farà di tutto per regalare al Cavallino altrettanti successi.

Mi sarebbe piaciuto vincere anche prima, ma proveremo a farlo qui e ad Abu Dhabi. Se fosse stato semplice non ci saremmo mai fatti mancare un risultato“, ha dichiarato il tedesco nel classico meeting con la stampa del giovedì. “Detto ciò le ultime corse sono state migliori in termini di ritmo, quindi speriamo di confermarci anche ad Interlagos. L’obiettivo principale resta quello di provare a far nostro il mondiale costruttori. Quindi sarà importante strappare più punti possibili alla Mercedes. Su questa pista c’è sempre qualcosa di magico. Sono accadute tante cose in passato. Vedremo cosa succederà questo weekend. La variabile meteo è sempre in agguato, mi aspetto un fine settimana impegnativo ma anche molto aperto“.

Tornando poi al recente smacco di Città del Messico quando nonostante una buona performance la coppa piloti è andata a Lewis Hamilton, Seb ha confidato: “Non scopriamo nulla nel dire che non è bello perdere, ma se succede trovo che sia giusto rispettare gli avversari, fa parte dello sport. Credo che sia normale avere rispetto per un rivale che è stato migliore“, ha precisato tornando sul suo gesto nei confronti del box di Stoccarda quando alla fine del GP si è andato immediatamente a complimentare.

Per conoscere la reazione di Sebastian Vettel scoperto che il mondiale lo aveva vinto Lewis Hamilton LEGGI QUI

Infine sulla lezione imparata in un 2018 che doveva essere della consacrazione e che invece ha portato all’ennesima sconfitta della Rossa, il 31enne ha concluso: “Lungo il percorso qualcosa non ha funzionato come ci aspettavamo. Dobbiamo far tesoro di questa esperienza e capire cosa è successo. Lo sviluppo della SF71-H non è andato nella giusta direzione, ci siamo persi qualcosa per strada, ma non credo ci sia stato un errore di base. Dobbiamo assicurarci che non accada di nuovo. È semplice da dire, ma molto meno semplice da scovare e capire“.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori