CONDIVIDI
Sebastian Vettel (Getty Images)

Sebastian Vettel non ha nascosto la propria delusione al termine delle qualifiche di Singapore. Terzo a sei decimi da Lewis Hamilton il tedesco si è reso protagonista di una sessione non perfetta anche a causa di una mescola ultrasoft che non ha retto come dovuto, seguita ad un FP3 altrettanto altalenante malgrado il primo posto finale, compreso il rischio di replicare il bacio al muro di venerdì.

Non sorprende quindi che in conferenza stampa si sia presentato alquanto abbacchiato e con poca volta di scherzare.

Non è esattamente il risultato che avrei voluto“, ha dichiarato a testa bassa. “Il turno non è andato via liscio e alla fine gli altri hanno fatto meglio di noi. Se guardo il gap dalla Mercedes non mi preoccupo, però la frustrazione c’è. Non voglio entrare nel dettaglio di cosa non ha funzionato, ma a mio avviso Ham oggi si poteva battere. Purtroppo io ho faticato in tutto il turno, per cui senza togliere qualcosa al poleman è evidente che la sua scuderia ha saputo lavorare in maniera più incisiva sulla preparazione della qualifica“, ha concluso Seb con una stoccata al team di Maranello.

Anche Iceman non è in euforia

Dopo un inizio di fin settimana senza problemi Kimi Raikkonen si è trovato nel momento che contava impossibilitato a tirare fuori la prestazione che aveva nel piede e alla fine per qualche motivo è stato costretto ad  accontentarsi del quinto posto in griglia.

Sinceramente sono sorpreso perché fino alle qualifiche tutto era andato bene, inoltre le condizioni sono state esattamente uguali a quelle incontrare finora”, ha sostenuto il driver di Espoo. “Sfortunatamente capita che al sabato pomeriggio le cose vadano diversamente rispetto alle attese e a quel punto c’è poco da fare“.

“Questo tracciato è molto insidioso, si può perdere e guadagnare nello spazio di pochi metri. Per la gara mi aspetto una lotta ravvicinata. L’importante è fare le scelte strategiche giuste sebbene a volte sia questione di fortuna”, ha concluso sottolineando come il compagno di box quanto le gomme hypersoft siano più efficienti rispetto alle ultrasoft.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su  Google News.