CONDIVIDI
Valtteri Bottas Lewis Hamilton Sebastian Vettel
Valtteri Bottas tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel (©Getty Images)

Valtteri Bottas nell’ultimo gran premio del campionato di F1 2017 partirà dalla prima posizione in griglia. Nelle Qualifiche ad Abu Dhabi è lui a conquistare la pole position. Battuto il compagno Lewis Hamilton, che non ce l’ha fatta a superarlo nel suo ultimo giro veloce.

Il finlandese punta a vincere per confermare che la Mercedes ha fatto bene a sceglierlo. Ha fatto una grande stagione e può ancora credere nel secondo posto in classifica. Obiettivo difficile, dato che Sebastian Vettel dista 22 punti, ma non impossibile in uno sport a volte imprevedibile.

F1 Qualifiche Abu Dhabi, parla Valtteri Bottas

Valtteri Bottas ovviamente molto soddisfatto per la pole position ottenuta sul circuito di Yas Marina: “E’ andata molto bene, la macchina era sempre meglio. Sono stato in grado di migliorare un po’ ovunque. Ciò è stato un fattore decisivo oggi”.

A Interlagos era partito davanti, senza riuscire poi a trionfare. Negli Emirati Arabi ambisce al bottino pieno: “In Brasile non sono riuscito a vincere nonostante partissi dalla pole e ciò mi ha infastidito. Voglio fare meglio domani. Oggi sono migliorato di sessione in sessione. Non ho avuto problemi alla macchina e dunque ho potuto concentrarmi solo a spingere”.

Certamente c’è soddisfazione per aver sconfitto Lewis Hamilton, uno che di pole position se ne intende decisamente: “Ovviamente sono molto contento e battere Lewis non è mai semplice, per cui finire davanti a lui penso sia un bel risultato. Sono andato molto bene, qui c’è anche la mia famiglia a sostenermi ed è un supporto che mi spinge ulteriormente a dare il massimo”.

 

Matteo Bellan