CONDIVIDI
Nico Rosberg, Toto Wolff e Lewis Hamilton
Nico Rosberg, Toto Wolff e Lewis Hamilton (© Getty Images)

Il monopolio Mercedes sta rendendo noiosa la Formula 1 e Toto Wolff ha ammesso che lasciare maggiore libertà a Lewis Hamilton e Nico Rosberg potrebbe essere la chiave per evitare una caduta rovinosa del motorsport. “Il nostro dominio è un male per la F1 – ha detto il boss della Mercedes al Daily Mail -. Diventa prevedibile come sarà il risultato. Lo sport ha bisogno di più vincitori. Ha bisogno di risultati strani. Nel momento in cui si diventa una forza dominante, si soffre e il vostro marchio soffre. Si diventa il lato oscuro della forza”.

Le troppe vittorie nel mondo della Formula 1 possono arrecare problemi e Toto Wolff cita il caso della Red Bull, vittoriosa per quattro anni di fila dal 2010 al 2013: “Avevano un marchio eccellente. Ma dopo aver vinto il titolo mondiale per quattro volte consecutive sono divenuti un marchio antipatico. Nessuno vuole lo stabilimento. Se si inizia a comportarsi come un’istituzione, la gente avrà animosità contro di voi”.

Dopo la doppia vittoria di Lewis Hamilton la scuderia tedesca dovrà cercare di non divenire la nemica del Circus e di se stessa: “Voglio che il predominio continui, ma, se dovesse continuare così, ho bisogno di pensare a cosa fare in modo da non diventare il nemico e come possiamo aiutare lo spettacolo. Forse bisogna lasciare i piloti completamente liberi e lasciare decidere le loro strategie. Questa sarebbe una soluzione”, al contrario del richiamo all’ordine imposto ai due piloti.

Nel 2015 le Frecce d’Argento partiranno ancora una volta da favorite e il rischio è di perdere ancora consensi e vedersi assottigliare ancor più visibilmente il numero degli appassionati: “Non voglio combattere in squadra ma, per la F1, le eruzioni vulcaniche possono essere ciò che è necessario – ha proseguito il team principal della Mercedes -. Forse la grande caduta-out che termina in un incidente e animosità, in termini di fattore di intrattenimento, forse è questo che manca con la Mercedes di essere così dominante. Forse avete bisogno di questo, ma fondamentalmente, non credo che ci serve come una squadra… Hanno bisogno di abbracciare lo spirito di squadra – ha concluso Toto Wolff -, ma, allo stesso modo, hanno bisogno di sfidare il compagno di squadra”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori