CONDIVIDI
Lewis Hamilton, Silverstone (©Mercedes Twitter)

Quando manca poco più di un’ora al momento fatidico in cui la nuova Mercedes W09 verrà svelata al mondo, nel box di Silverstone allestito ad hoc per l’occasione si respira già grande aria movimento. Al levar del sole infatti sono arrivati i primi tecnici per verificare che tutto fosse in ordine e per completare il montaggio.

Poi ovviamente è arrivata la fase dell’accensione. Attimo fondamentale quando viene sancita la nascita di una monoposto, un po’ come il pianto di un bimbo appena partorito.

Ed ecco fare capolino nel garage il boss di Stoccarda Toto Wolff, il campione del mondo in carica Lewis Hamilton e il buon Junior Billy Monger, finalmente in piede dopo mesi e mesi di sedia a rotelle.

Per quanto riguarda Valtteri Bottas, l’altro pilota ufficiale, è stato lui il fortunato  protagonista dello shakedown. Un giro d’installazione su fondo asciutto, a differenza del bagnato trovato da Red Bull e Toro Rosso, concluso senza grosse problematiche in attesa di quello più importante del pomeriggio.

Sul fronte tecnico le poche immagini a disposizione finora fanno emergere poche novità. Sembra infatti che l’auto 2018 sia semplicemente un’evoluzione della W08, quindi sinuosa e molto attenta a massimizzare gli effetti dell’aerodinamica.